Musica e corsa, un connubio da favola. Tanto per cominciare.

Vi capiterà spesso di uscire e vedere per strada flotte di esseri simili agli alieni; vestiti con colori sgargianti, mangiano le strade cittadine a ritmi incessanti. Ebbene sì, siamo noi runners. E per quanto possiate pensare “Ma chi cazzo glielo fa fare a quelli li di correre, invece di mettersi comodi sul divano a rilassarsi?”. Noi siamo felici di essere lì, a sudare, a metterci in discussione, e ad affrontare correndo tutti i nostri pensieri. Eppure anche noi, prima di diventare dei mostri ai vostri occhi, eravamo umani. E vi assicuro che se un giorno vi capiterà di provare a contrastare la pigrizia iniziando a correre, vedrete che a poco a poco comincerete a trasformarvi, proprio come è successo a noi.

Quello che conta è cominciare con il piede giusto.

Non sempre è facile, ma posso assicurarvi che con un paio di tecniche, troverete la motivazione nascosta dentro di voi anche se dovesse essere nascosta veramente bene.
Per prima cosa ci vogliono le scarpe giuste, e troverete nei miei articoli precedenti informazioni dettagliate per guidarvi nella vostra scelta migliore.
Come secondo passo dovrete armarvi di pazienza e abituare il corpo al ritorno dell’attività fisica. Questo è molto importante anche perché se partite troppo forte vi demotiverete da soli.
Infine, rifacendomi al motivo per la quale ho voluto scrivere questo articolo, la musica. La musica può essere per i runners inesperti un vero e proprio motivatore personale.
Grazie ad alcuni studi effettuati di recente, gli esperti sono giunti a conclusione, che la musica allieta moltissimo lo sforzo effettuato per una qualsiasi attività fisica, ed i suoi benefici, in termini di prestazioni, si notato a dismisura su tutti i runners meno esperti, meno allenati e quelli con la predilezione per le distanze brevi. Cosa vuol dire questo? che più si è allenati, meno le nostre prestazioni verranno caratterizzare dall’uso degli auricolari o no.
Un aspetto molto importante è la scelta della playlist. Sicuramente non è da lasciare al caso, e più sarete accorti nel metterla insieme, più saranno tangibili i sui benefici.
E qui si apre un mondo, non può esistere una playlist generica per tutti, perché quello che conta veramente è l’emozione, l’emozione che suscitano in noi quelle canzoni, che siano lente o delle ballate, l’importante è trovare dei brani che vi motivino e lascino spazio per l’immaginazione ed i sogni. Ascoltandovi, ascoltandovi dentro, dovrete scovare il vostro stato d’animo ideale per correre.
Un ultima cosa, vi lascio con un piccolo consiglio, cercate sempre di non spegnere subito la musica al termine del vostro allenamento, perché non farlo vi domerà ottimi benefici sui tempi di recupero, aiutando l’organismo a ritrovare il normale stato fisiologico.
Non vi resta che prendervi del tempo per costruirvi la vostra colonna sonora giusta per le vostre corse.
Di seguito vi elenco qualche Link su alcuni auricolari Bluetooth di ultima generazione, studiati ed ideati appositamente per correre.
E adesso come sempre
Iocorro voi che fate?
Ci becchiamo alla prossima. 😉
  1. Aftershokx Trekx Titanium (Auricolari di ultima generazione a conduzione ossea)
  2. Jabra Halo Fusion
  3. Motorola verveOnes+
  4. Plantronics BackBeat Fit