Un modo giusto per cominciare la giornata…

Estate, sveglia puntata alle ore 6:00 AM. All’avvio di quel suono fastidioso, il primo pensiero che Iocorroblogfarai sarà quello di credere che quel rumore non sia proprio la tua sveglia. Ecco, in quell’istante ti giochi la tua corsa: ti alzi subito di scatto, resisti e sei pronto a partire prendendo in mano la situazione, altrimenti, al minimo titubare, la tua mente agguanterà il controllo sul tuo corpo, spegnerà la sveglia e farà sì che la tua prossima mossa sia quella di girarti dall’altra parte per poter dormire ulteriormente.
 
iocorrostyleUn consiglio spassionato! Se veramente volete andare a correre, preparatevi il tutto la sera prima. Pantaloncini, maglietta e tutto l’occorrente devono essere a vostra portata di mano cosicché, oltre a facilitarvi il mero compito di vestirvi senza svegliare nessun altro (figli, mogli, mariti, fidanzate e amanti ecc. ), vi possa servire anche come punto di leverage.
Quindi, per quanto riguarda me, dopo aver appurato che la sveglia non è guasta: comincio subito in fretta e furia a prepararmi, esco di casa più veloce che posso e, dopo aver attivato Runtastic e la mia immancabile playlist per correre, non mi che guardarmi intorno ed istintivamente…Partire!
Man mano che la coordinazione dei passi prende un senso e la mente comincia a sgombrarsi, mi rendo conto che tutta la fatica che ho impiegato per uscire di casa non è stata vana.
La libertà di correre istintivamente al mattino, con l’alba che dolcemente mi osserva mentre trovo la mia strada, mentre trovo me stesso, mi aiuta a dare un senso alle mie giornate.
Ogni volta che riesco ad allenarmi in queste ore, la mia quotidianità e più piacevole del solito.
La corsa aumenta la concentrazione, aiutando a diminuire il rumore della distanza che c’è fra noi e la nostra mente.
Io corro, voi che fate?